Maritime_Industrie

Termini e condizioni generali

Termini e condizioni generali

Scaricate i nostri Termini e condizioni generali.

 

Articolo 1 - Definizioni

Nei presenti termini e condizioni di fornitura i termini di seguito riportati hanno il seguente significato:

  • Fornitore: G.M.S. Instruments B.V. con sede a Rotterdam;
  • Acquirente: ogni persona fisica o giuridica alla quale il Fornitore fa un'offerta o con la quale il Fornitore conclude un accordo, o entra in trattative al riguardo;
  • offerta: ogni offerta, gara o invito a concludere un accordo, in qualsiasi forma;
  • accordo: ogni accordo tra il Fornitore e l'Acquirente;
  • beni: tutti i beni, compresi i beni (di servizio), che sono oggetto di un'offerta da parte del Fornitore o fatta per suo conto, o di un'offerta di servizi.

Articolo 2 - Applicabilità

  1. I presenti termini e condizioni di fornitura si applicano a tutti gli accordi tra il Fornitore e l'Acquirente, a tutte le offerte del Fornitore o fatte per conto di quest'ultimo e a tutte le trattative relative a tali accordi e a tutti i contratti.
  2. Eventuali deroghe ai presenti termini e condizioni di fornitura si applicano esclusivamente nella misura in cui queste siano state accettate per iscritto dall'acquirente.
  3. Il Fornitore non accetta espressamente alcun riferimento all'applicabilità di altri termini e condizioni generali.
  4. Se e nella misura in cui una disposizione di questi termini e condizioni di fornitura è nulla o annullata, tale disposizione sarà convertita nel rapporto giuridico tra il Fornitore e l'Acquirente in una disposizione giuridicamente valida, il cui contenuto e significato sarà il più possibile in linea con il contenuto e il significato dell'originale.
  5. Se i presenti termini e condizioni sono tradotti, in caso di divergenza di opinione sull'interpretazione del testo olandese e del testo tradotto, il testo olandese sarà

Articolo 3 - Offerte e accordi

  1. Il Contratto entrerà in vigore solo con l'accettazione o la conferma per iscritto da parte del Fornitore di una cessione da parte dell'Acquirente, o con l'effettiva (inizio della) esecuzione della cessione da parte del Fornitore.
  2. Il Fornitore non sarà vincolato dai dati contenuti in cataloghi, immagini, disegni, elenchi di dimensioni, pesi, schede tecniche e simili, salvo che questi siano espressamente inclusi in un accordo come vincolanti per il Fornitore.
  3. Il Fornitore avrà il diritto di risolvere il Contratto, in tutto o in parte (senza l'intervento dei tribunali), nonché di sospendere l'adempimento delle proprie obbligazioni, nei seguenti casi:

 

  • il mancato adempimento da parte dell'Acquirente, o il mancato adempimento tempestivo, o il mancato adempimento completo di uno o più obblighi dell'Acquirente nei confronti del Fornitore, o se il Fornitore ha il fondato sospetto che l'Acquirente non adempia, o non adempia tempestivamente, o non adempia completamente agli obblighi;
  • il fallimento, la moratoria o l'assoggettamento a tutela dell'Acquirente e/o altrimenti nel caso in cui si manifesti il (fondato sospetto di) una mancanza di liquidità dell'Acquirente;
  • la decisione e/o la procedura di liquidazione dell'Acquirente, la cessazione/vendita delle attività commerciali dell'Acquirente, o se la natura delle attività commerciali dell'Acquirente cambia materialmente secondo il Fornitore;
  • se il pignoramento viene effettuato sulla totalità o su una parte dei beni dell'Acquirente e tale pignoramento non viene revocato entro quattordici giorni;
  • se l'Acquirente non consente al Fornitore di effettuare la consegna/fornitura o, a seconda dei casi, non fornisce la sua collaborazione.

Articolo 4 - Proprietà e riservatezza dei dati

  1. Le offerte del Fornitore o fatte per suo conto, così come i disegni, i calcoli, le descrizioni, i modelli, gli strumenti e simili provenienti dal Fornitore rimangono di proprietà del Fornitore.
  2. L'Acquirente garantisce nei confronti del Fornitore e farà in modo che le offerte, i disegni, i calcoli, le descrizioni, i modelli e simili e i dati in essi contenuti siano trattati con riservatezza e non vengano copiati, né mostrati o divulgati a terzi, né utilizzati da terzi, senza la preventiva autorizzazione del Fornitore.
  3. Tutti i diritti di natura industriale o intellettuale, quali tra l'altro il diritto d'autore, relativi a progetti, disegni, calcoli, descrizioni, modelli, metodi di lavoro, consulenze, provenienti dal Fornitore saranno e/o rimarranno, sia durante l'esecuzione del Contratto che in seguito, di proprietà espressa ed esclusiva e inalienabile del Fornitore.

Articolo 5 - Prezzi

I prezzi inclusi nelle offerte e negli accordi e diversamente indicati dal capitolato sono:

  • escluse le imposte sul fatturato, i dazi all'importazione e all'esportazione e tutti gli altri prelievi e oneri imposti dalle autorità;
  • franco fabbrica o franco magazzino del subappaltatore del Fornitore, oppure, a discrezione del Fornitore, franco magazzino del Fornitore;
  • esclusi i costi di imballaggio;
  • esclusi i costi di carico, spedizione, scarico, trasporto, invio e assicurazione;
  • escluso il montaggio e altro (servizio)

Articolo 6 - Termini di consegna

  1. I termini di consegna indicati o concordati dal Fornitore sono puramente indicativi e decorreranno dal momento in cui il Fornitore avrà confermato l'accordo per iscritto, il Fornitore sarà in possesso di tutti i documenti, dati, permessi e simili necessari per l'esecuzione dell'Accordo, e tutte le formalità necessarie a tal fine saranno state completate, e l'acconto dovuto dall'Acquirente, per quanto concordato, sarà stato ricevuto dal Fornitore.
  2. L'eventuale superamento dei termini di consegna non darà all'Acquirente il diritto a un risarcimento, né alla risoluzione, alla sospensione o all'inadempimento di qualsiasi obbligazione assunta nei confronti del Fornitore, tranne nel caso in cui e nella misura in cui tale superamento sia il risultato di una grave negligenza da parte del Fornitore.

Articolo 7 - Consegna, trasferimento del rischio e trasferimento di proprietà

  1. La consegna dei beni da parte del Fornitore avverrà franco fabbrica o franco magazzino del subappaltatore del Fornitore, o a seconda dei casi - a discrezione del Fornitore - franco magazzino del Fornitore. Ex fabbrica o ex magazzino ha il significato di: "franco fabbrica" in conformità agli INCOTERMS 2000. La consegna costituisce e ha luogo quando la merce è pronta per la spedizione o il trasporto all'Acquirente e l'Acquirente ne è stato informato. A partire da quel momento, la merce, compreso lo stoccaggio della stessa, sarà a spese e a rischio dell'Acquirente. Tali restrizioni non pregiudicano la riserva di proprietà (estesa) del Fornitore di cui all'articolo 7.3 dei presenti termini e condizioni di fornitura.
  2. La spedizione, il carico e la spedizione, il trasporto e lo scarico della merce sono a carico e rischio dell'Acquirente. Nel caso in cui il Fornitore assicuri la spedizione, il carico, la spedizione, il trasporto o lo scarico della merce, anche questo avverrà a spese e a rischio dell'Acquirente.
  3. Il Fornitore conserva la proprietà di tutti i beni consegnati all'Acquirente fintanto che tutti i debiti dell'Acquirente nei confronti del Fornitore in relazione alle consegne di qualsiasi bene e servizio aggiuntivo, compresi gli interessi e i costi, non siano stati interamente pagati. L'Acquirente fornirà al Fornitore, su prima richiesta, l'opportunità di esercitare tale riserva di proprietà sui beni, ritirando i beni, compreso l'eventuale smontaggio dei beni necessario a tale scopo. A tal fine, l'Acquirente fornirà al Fornitore, su prima richiesta, tra l'altro, un accesso illimitato alla merce.

Articolo 8 - Pagamento

  1. Il pagamento delle fatture del Fornitore deve effettivamente avvenire in Euro entro 30 giorni dalla data della fattura su un conto designato dal Fornitore, senza alcuna riduzione, deduzione o compensazione. Se non diversamente indicato dal Fornitore.
  2. Oltre alle disposizioni di legge relative al verificarsi dell'esigibilità e dell'inadempimento, tutti i crediti del Fornitore nei confronti dell'Acquirente saranno inoltre im- mediatamente esigibili e pagabili in toto e l'Acquirente sarà inoltre immediatamente inadempiente per quanto riguarda l'adempimento degli obblighi nei confronti del Fornitore, senza preavviso, in ciascuno dei seguenti eventi:

 

  • se qualsiasi termine di pagamento applicabile per l'Acquirente nei confronti del Fornitore viene superato;
  • se viene presentata o dichiarata un'istanza di fallimento o una richiesta di moratoria dell'Acquirente;
  • in caso di pignoramento di uno o più beni dell'Acquirente;
  • se (l'impresa dell'Acquirente) viene sciolta o liquidata, o se è stata presa una decisione in tal senso;
  • se l'Acquirente non ottempera, entro il termine stabilito dal Fornitore, alla richiesta di quest'ultimo di fornire, a giudizio del Fornitore, garanzie sufficienti per l'adempimento delle obbligazioni dell'Acquirente

 

  1. Dal momento in cui un credito del Fornitore nei confronti dell'Acquirente è esigibile, l'Acquirente dovrà al Fornitore sulle somme dovute un interesse pari a quattro punti percentuali al di sopra dell'interesse commerciale legale applicabile ai sensi della Sezione 119a Libro 6 del Codice Civile, nonché le spese extragiudiziali relative alla riscossione del credito, le quali sono determinate al 15% della somma principale dovuta, oltre alle spese giudiziarie. Tutto ciò non pregiudica gli altri diritti e facoltà del Fornitore, compreso il diritto di sospendere gli obblighi personali del Fornitore e il diritto di rescindere il contratto.

Articolo 9: Forza maggiore

Se il Fornitore, a causa di una forza maggiore di natura permanente o per un periodo superiore a trenta giorni, è impossibilitato a dare (ulteriore) esecuzione all'Accordo, il Fornitore avrà il diritto, indipendentemente dal fatto che la forza maggiore fosse prevedibile e senza alcun obbligo di risarcimento, di risolvere l'Accordo in tutto o in parte, mediante una notifica in tal senso e senza intervento giudiziario, senza pregiudicare il diritto del Fornitore al pagamento da parte dell'Acquirente dei beni e dei servizi già eseguiti dal Fornitore prima del verificarsi di una situazione di forza maggiore, oppure, a seconda dei casi, il Fornitore avrà il diritto di sospendere la (ulteriore) esecuzione dell'Accordo, in tutto o in parte. Il Fornitore informerà l'Acquirente il prima possibile di qualsiasi situazione di forza maggiore.

Articolo 10 - Garanzia

  1. Il Fornitore garantisce il buono stato di conservazione di ogni singolo bene per un periodo di tempo tollerabile a partire dalla data di consegna della merce.
  2. L'Acquirente è tenuto, a rischio di decadenza dei diritti di garanzia, a controllare e testare la merce entro quattordici giorni dalla consegna per individuare eventuali difetti. L'Acquirente è tenuto a denunciare per iscritto i difetti riscontrati, sempre a rischio di decadenza dei diritti di garanzia, al Fornitore entro otto giorni dalla scoperta di tali difetti, o da quando questi avrebbero dovuto essere ragionevolmente
  3. Il Fornitore non fornisce alcuna garanzia per i difetti che sono (in parte) il risultato di installazioni, assemblaggi, modifiche o riparazioni dei beni da parte di soggetti diversi dal Fornitore, di una manutenzione insufficiente o errata dei beni, di un uso improprio dei beni o della normale usura dei beni.
  4. L'Acquirente non può far valere nei confronti del Fornitore i diritti di garanzia se l'Acquirente, al momento dell'insorgere di tali diritti o in qualsiasi momento successivo, è inadempiente in relazione all'adempimento di qualsiasi obbligo nei confronti del Fornitore.
  5. In caso di valida richiesta di garanzia da parte dell'Acquirente, il Fornitore provvederà, a sua discrezione, a (i) sostituire (far sostituire) i beni interessati, o (ii) consegnare beni sostitutivi, o (iii) accreditare il prezzo pagato dall'Acquirente per i beni interessati. Nel caso in cui il Fornitore desideri riparare (far riparare) la merce, l'Acquirente gli offrirà la possibilità di farlo. Nel caso in cui il Fornitore opti per la consegna di beni sostitutivi o per l'accredito del prezzo pagato, i beni originali consegnati diventeranno di proprietà del Fornitore e l'Acquirente sarà obbligato, a prima richiesta, a riconsegnare tali beni al Fornitore.
  6. L'inadempimento da parte del Fornitore degli obblighi previsti dal presente articolo non costituirà per l'Acquirente motivo di sospensione dell'adempimento degli obblighi dell'Acquirente nei confronti del Fornitore, né di risoluzione di alcuno dei suoi obblighi.

Articolo 11 - Responsabilità e indennizzo

  1. La responsabilità del Fornitore è limitata in ogni caso all'adempimento degli obblighi di garanzia di cui all'articolo 10 dei presenti termini e condizioni di fornitura. È pertanto espressamente esclusa ogni responsabilità ulteriore del Fornitore per danni subiti dall'Acquirente o da terzi, salvo che tali danni siano la conseguenza diretta di una grave negligenza da parte del Fornitore.
  2. Qualora un produttore della merce o un subappaltatore del Fornitore abbiano limitato la loro garanzia o responsabilità nei confronti del Fornitore oltre la limitazione della garanzia e la limitazione della responsabilità del Fornitore derivanti dagli articoli 10 e 11.1 dei presenti termini e condizioni di fornitura, tra il Fornitore e l'Acquirente si applicherà la limitazione della garanzia e la limitazione della responsabilità di tale produttore o subappaltatore più lontana.
  3. L'Acquirente è tenuto a indennizzare e risarcire il Fornitore in relazione a tutte le richieste di risarcimento da parte di terzi per danni causati da difetti dei beni consegnati dal Fornitore.
  4. Il Fornitore non sarà responsabile per perdite conseguenti di qualsiasi natura (comprese le perdite commerciali, i mancati profitti e/o i danni all'immagine).
  5. In deroga alle disposizioni dell'articolo 11.1 fino all'articolo 11.4 incluso delle presenti condizioni generali di fornitura, in caso di responsabilità del Fornitore, solo i danni per i quali il Fornitore è assicurato potranno essere risarciti e non potranno superare l'importo per il quale l'assicurazione del Fornitore fornisce copertura. Qualora l'assicurazione non offra comunque copertura o non proceda al risarcimento e il Fornitore sia responsabile, la responsabilità del Fornitore sarà limitata al doppio dell'importo della fattura.

Articolo 12 - Legge applicabile e controversie

  1. La legge dei Paesi Bassi si applica esclusivamente a tutti gli accordi e alle offerte provenienti da o fatte per conto del Fornitore, e alle trattative relative
  2. In prima istanza, il Tribunale distrettuale di Rotterdam è competente per le controversie relative agli accordi, alle offerte del Fornitore o fatte per suo conto e alle relative trattative, fatto salvo il diritto del Fornitore di presentare una controversia pendente dinanzi a un altro organo giudiziario competente ai sensi della normativa applicabile.
  3. Se l'Acquirente, sulla base della legge applicabile, dei presenti termini e condizioni generali o, a seconda dei casi, sulla base di qualsiasi Accordo, è responsabile e il Fornitore è citato in giudizio in tale contesto da una terza parte, l'Acquirente indennizzerà completamente il Fornitore e risarcirà il Fornitore per i danni subiti dal Fornitore.

Contatto generale

Driemanssteeweg 190
3084 CB Rotterdam
Paesi Bassi
GMS-Instruments-hq